Edizione 2021
  • Martedì 26 Ottobre 2021
  • 14:30 - 17:30
  • Memo
  • Agorà Energy 2 Pad D7
  • italiano

* RICONOSCIUTI 3 CREDITI FORMATIVI PROFESSIONALI PER L'ORDINE DEGLI INGEGNERI*



A cura di: ENEA & ETA Florence Renewable Energies

Coniugare le esigenze legate alla transizione energetica e quelle legate alla conservazione delle risorse suolo e paesaggio è fondamentale per attuare gli obiettivi della transizione ecologica previsti anche dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.
L’agrivoltaico si propone come una strategia vincente per coniugare le attività agricole e quelle di generazione energetica da fotovoltaico. Per far si che questa pratica diventi diffusa, che i sistemi fotovoltaici a terra possano compiere un salto di qualità verso sistemi energetici e spaziali in grado di rispondere a diverse esigenze prestazionali legate a diverse dimensioni (energia, agricoltura paesaggio) è necessario supportare lo sviluppo di una visione sostenibile dal punto di vista sociale, ambientale ed economico. Di questa visione è necessario che siano convinti i principali soggetti coinvolti nello sviluppo e nell’attuazione. Si tratta di costruire la fiducia di istituzioni, autorità locali, enti attuatori, sviluppatori di fotovoltaico, aziende agricole.
Per muoversi in questa direzione ENEA con il supporto di ETA Florence Renewable Energies ha lanciato una rete nazionale aperta ad associazioni di categoria, imprese, istituzioni, per promuovere l’agrivoltaico sostenibile.
L’obiettivo è di arrivare alla definizione di un quadro metodologico e pre-normativo, di linee guida per la progettazione e valutazione degli impianti, di strumenti di supporto ai decisori e di contribuire alla diffusione di conoscenze.
Si tratta, inoltre, di trasformare la tecnologia del fotovoltaico in una tecnologia abilitante per aprire nuovi sviluppi all’agricoltura, che da queste pratiche potrà trarre beneficio.
E’ però necessario essere in grado di proporre interventi di qualità ambientale, supportati da appropriate conoscenze scientifiche, e di lavorare con i decisori alla redazione di chiare linee guida di riferimento, affinchè la transizione energetica non sia in contrasto con gli obiettivi di conservazione del suolo e del paesaggio, e della componente agricola, in particolare.
La sessione propone interventi che aprono il dibattito su questi temi.

Presidente di Sessione
Livio De Santoli, Università La Sapienza – Presidente Coordinamento FREE

Programma:

Saluti ENEA, Ing. Giorgio Graditi – Direttore Dipartimento Tecnologie Energetiche e Fonti Rinnovabili

Alberto Mazzoni, Confagricoltura - Vice Presidente Federazione Nazionale Bioeconomia
Agrovoltaico: il settore agricolo a supporto della transizione energetica nel rispetto del paesaggio

Sabrina Diamanti, Consiglio dell'Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali (CONAF) - Presidente
Formazione dei liberi professionisti per azioni win win di produzione di cibo ed energia

Michela Demofonti, EF Solare Italia - Coordinatrice del gruppo di lavoro agrofotovoltaico Italiasolare
Le opportunità dell’agro-fotovoltaico

Maria De Honestis, Kenergia - Project Management
Energia, agricoltura e risorse. Preservare la risorsa acqua

Miriam Di Blasi, Enel Green Power - Responsabile Ambiente e Mitigazione Impatti - Innovazione Global Power Generation Enel
Il modello agrivoltaico Enel: integrazione in impianti utility-scale di soluzioni agro-zootecniche per un utilizzo multiplo e sostenibile del terreno ed a tutela della biodiversità

Maria Cristina Tullio, Associazione Italiana Architettura del Paesaggio (AIAPP) - Presidente
Transizione culturale e qualità: paesaggi ed energia 

Fabrizio Cembalo Sambiase, Progetto Verde studio di architettura del paesaggio | Fabrizio Cembalo Sambiase, Alessandro Visalli  & Associazione Italiana Architettura del Paesaggio (AIAPP)
Fotovoltaico e qualità del progetto come modalità di gestione delle trasformazioni del paesaggio

Stefano Amaducci, Docente Università Cattolica del Sacro Cuore & delegato Società Italiana di Agronomia nella Rete Nazionale per l’Agrivoltaico Sostenibile ENEA
Agrovoltaico e gestione sostenibile degli agroecosistemi: prospettive e questioni aperte

Alessandra Scognamiglio, ENEA - Divisione Fotovoltaico e Smart Devices - Coordinatrice task force ENEA Agrivoltaico Sostenibile
La visione ENEA per un Agrivoltaico Sostenibile

Giulio Poggiaroni, ETA Florence - Project Manager
La piattaforma della rete nazionale per l’agrivoltaico sostenibile