Innovazioni

È un’edizione di fiera molto speciale per Scame Parre, che nel 2019 celebra vent’anni di attività nel settore della mobilità elettrica.


Omar Imberti, marketing manager e-mobility, anticipa che per questa occasione l’azienda presenta la nuova gamma di stazioni di ricarica BE-A e BE-B caratterizzate da un elegante design made in Italy dalle linee pulite ed essenziali.
“L’integrazione tra mobilità elettrica e fotovoltaico – sottolinea Imberti - si sta diffondendo anche in Italia, e per ricaricare un’auto elettrica il fotovoltaico è certamente una fonte pulita ed accessibile. A questo proposito si stanno sviluppando tecnologie come il vehicle to home (V2H), che permetterà di utilizzare il veicolo elettrico come un accumulatore in grado di restituire energia e non solo di consumarla”.

Sempre in concomitanza col ventennale, l’azienda ha dato vita al logo BE (Be.Eco) cui fa capo la produzione di stazioni di ricarica di ultima generazione.
Il prodotto per questa tipologia di integrazione è lo Smart Wallbox con funzione di Power Management. Consente di modulare la corrente destinata alla carica dell’auto in base al consumo istantaneo dell’abitazione, adeguandola all’assorbimento degli elettrodomestici in funzione”, precisa Imberti.
Il dispositivo è in grado di gestire anche la corrente prodotta da fotovoltaico fino a 6kW, ed è ideale per l’installazione in box, posti auto privati e unità abitative indipendenti come ad esempio case, ville singole o condomini.

Il Gruppo Scame Parre, basato in provincia di Bergamo, conta oggi circa 800 collaboratori in tutto il mondo e produce oltre 10mila articoli nel settore del materiale elettrico. Scame E-Mobility è la divisione aziendale dedicata alle linee di prodotto per la ricarica dei veicoli elettrici stradali.

Torna a "La vetrina delle innovazioni"