Prossimo appuntamento: SAVE THE DATE!

08-11 NOVEMBRE 2022: KEY ENERGY

La fiera di riferimento su energie rinnovabili, sistemi di accumulo, efficienza energetica, rigenerazione urbana, mobilità sostenibile, illuminazione e smart grid.



NON PERDERE L'OPPORTUNITA' DI UNIRTI ALLA NOSTRA COMMUNITY!
Guarda on demand il ricco programma di eventi e conferenze di Solar Exhibition and Conference e tutti gli speech che si sono tenuti durante la Digital Green Week. 


Diventa un espositore!
Vuoi essere anche tu protagonista della transizione energetica?

 

Richiedi un preventivo

 

Entra a far parte della nostra community

Rimani sempre aggiornato/a sull'evento, le novità di settore e tanto altro!

 

Iscriviti alla newsletter

 

 

Scopri chi sono gli espositori

Vuoi sapere chi ha preso parte all'edizione 2021 di KEY ENERGY?

 

Sfoglia il catalogo


Scopri il blog di KEY ENERGY

 

 

 

 

 

Aggiornati costantemente su news di settore, normative, eventi e novità sul mondo della transizione energetica!

VAI AL BLOG

  • 20/apr/2022

    SEC 2022: grandi risultati per questa prima edizione

    Si è concluso con successo SEC-Solar Exhibition and Conference a Rimini Fiera, la tre giorni dedicata all’industria dell’energia solare e alle sue filiere, tenutasi in contemporanea con ForumTech di ITALIA SOLARE.

  • 29/mar/2022

    In arrivo Solar Exhibition and Conference by KEY ENERGY 2022

    In uno scenario nazionale e internazionale in cui si dispiegano nuovi fattori politico-economici e in un contesto in cui l’energia solare sta prendendo sempre più piede, arriva la tre giorni dedica all’industria dell’energia solare e alle sue filiere, che ti aspetta dal 06 all’08 aprile 2022 nel quartiere fieristico di Rimini, con area espositiva, convegni, incontri e dibattiti.

  • 08/mar/2022

    Nucleare e gas: si possono considerare energie verdi?

    L'UE ha inserito il nucleare e il gas naturale tra le fonti green della tassonomia europea. Tale decisione ha spaccato l’Europa tra favorevoli, contrari e svariati interessi in gioco. Per molti si tratta non solo di un passo indietro, ma di un vero e proprio schiaffo al Green Deal Europeo, comportando un rischio per i progressi e gli obiettivi climatici al 2030 e 2050. Possiamo davvero considerarla una decisione sbagliata e controproducente?


SEGUICI

 




In contemporanea con:

Ecomondo                  


 

In collaborazione con: